Volontari e Teen LaAV

Volontariato: io leggo per gli altri

I lettori LaAV prestano servizio di volontariato attraverso la lettura. Questo è lo scopo principale di LaAV.

Ogni circolo territoriale è organizzato, in base alle sue dimensioni e possibilità, per garantire ore di servizio settimanale gratuito e volontario di lettura presso enti, strutture, organismi convenzionati. In particolare LaAV è presente negli ospedali, in reparti pediatrici, oncologici, a lunga degenza. I servizi vengono prestati presso Centri Diurni per Anziani, strutture che ospitano malati di Alzheimer, comunità residenziali per soggetti deboli, spazi ricreativi per adolescenti a rischio. Attraverso la lettura i volontari offrono attenzione e cura, un’opportunità di apertura all’esterno e un’occasione di crescita personale. La continuità del servizio, attraverso i suoi appuntamenti fissi, consente la percezione di un percorso evolutivo, al cui interno chi ascolta diventa protagonista attivo della storia. Pregustare il prossimo racconto diventa motivo per chi soffre di fare leva sulla propria forza per superare le difficoltà.

I volontari LaAV sono persone fortunate, perché hanno scoperto di poter generare un dono prezioso, ma sono ancor più fortunati per la quantità di sorrisi ed emozioni positive che ricevono in cambio delle proprie letture.

Circoli LaAV

LaAV è un movimento di volontari per la lettura che nasce all’interno dell’Associazione Nausika ed è ad essa associata e collegata strutturalmente.

La sede nazionale di LaAV è dunque presso l’associazione Nausika (Viale Cittadini 21, 52100 Arezzo; Via Ombrone 24/26, 52100 Arezzo).

LaAV è organizzata in circoli locali.I circoli locali fanno riferimento al coordinamento nazionale ma ogni circolo organizza liberamente la propria attività quotidiana che può comprendere:

  • Letture ad Alta Voce negli ospedali (in accordo con le ASL);Letture ad Alta Voce nei centri giovanili;
  • Letture ad Alta Voce nei diurni e negli ospizi e case di riposo (si consigliano appuntamenti fissi ed una turnazione che garantisca continuità);
  • Letture ad Alta Voce dentro le scuole o fuori…;

Occasionalmente:

  • Letture ad Alta Voce organizzate all’interno di librerie, bar, locali, centri commerciali (ma non a fini commerciali);
  • Letture ad Alta Voce con appuntamento fisso in cui, grazie alla turnazione dei volontari si garantisce in un luogo e a degli orari che vi sia sempre qualcuno che legge qualcosa;
  • Letture ad Alta Voce in casa dei partecipanti, per scambiarsi letture e discuterne;Letture ad Alta Voce continuate: vere e proprie maratone di lettura a turnazione;
  • Letture ad Alta Voce tematiche in relazione e collaborazione con ONG, associazioni, Enti, Aziende, o in autonomia, per affrontare un tema, celebrare una ricorrenza, favorire la discussione su qualcosa, attirare l’attenzione su un argomento…;
  • Letture ad Alta Voce come azione di strada: darsi un appuntamento, anche coinvolgendo più circoli, per fare una vera e propria invasione di letture (si consigliano le piazze centrali, le stazioni, i luoghi densamente abitati e solitamente non frequentati dalle attività culturali, i centri commerciali… e qualsiasi luogo);
  • Letture ad Alta Voce in collegamento con altre manifestazioni o all’interno delle stesse (si consiglia comunque di sottoporre al coordinamento nazionale l’eventuale partecipazione di un circolo a una manifestazione).

E tutto quello che desiderano per fare Letture ad Alta Voce…

Teen LaAV

Non c’è un limite di età per i lettori LaAV, all’interno dei circoli ci sono lettori giovanissimi, i Teen LaAV, che vanno dai sette ai sedici anni, e lettori adulti. Ci sono anche Circoli in cui è maggiore la presenza dei Teen rispetto a quella dei lettori adulti, è il caso di Carrara e Salerno.

La sezione LaAVTeens del circolo di Carrara è nata nel  maggio del 2016, qualche settimana dopo la creazione del circolo stesso. I primi volontari teens si erano avvicinati al mondo della lettura ad alta voce partecipando al progetto “Booksound” e, colpiti dagli interventi dei volontari LaAV durante la giornata conclusiva “Booksound Fest” ad Arezzo avevano deciso di aderire loro stessi all’associazione. Dal giugno del 2016 i LaAVTeens di Carrara si riuniscono l’ultimo sabato di ogni mese in una delle tre sedi della biblioteca civica per leggere tra loro e per gli altri. Gli incontri sono infatti aperti al pubblico e sono sin da subito diventati un’occasione per incuriosire e coinvolgere un numero sempre maggiore di ragazzi appartenenti ad un range di età ogni anno più ampio. Nel corso di questi tre anni il numero dei volontari teens è cresciuto in modo considerevole attraverso il passaparola tra i ragazzi e grazie alle numerose iniziative di volontariato da loro messe in atto, attirando dai bambini della scuola primaria, i volontari più giovani hanno 7 anni, ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado.

© 2019 LaAV – Letture ad Alta Voce | ScrollMe by AccessPress Themes